Browsing All posts tagged under »Terra dei Padri«

Modena burning. Sono le braci che covano sotto la cenere quelle a bruciare la casa.

settembre 2, 2018

0

Se c’è una controindicazione insopportabile all’azione avvilente di questo governo rivoltante essa risiede indubbiamente nella sgradevole sensazione di essere di fronte ad un qualcosa di “nuovo”, ad una sorta di annozero della politica e dell’etica pubblica italiana. Un colpo di spugna e uno spazio vuoto sul quale le varie anime della sinistra di professione, quelle stesse che […]

Modena, abbiamo un problema.

gennaio 16, 2018

0

Vienna 14 gennaio 2018. Circa 65 mila persone scendono in piazza contro il nuovo esecutivo austriaco. Sebbene la notizia sia passata parecchio in sordina in Austria i neonazisti sono tornati al governo. Sei ministeri (tra cui Esteri, Interno e Difesa) e un sottosegretario. Uno di questi, del partito neonazista Fpö, pochi giorni fa, è riuscito pure […]

Modena, giornalisti e Porta Aperta alla corte di Terra dei Padri?

novembre 4, 2017

0

– «Ehi hai visto? Ci sta il logo de “la Pressa”, in bella mostra, su un volantino di “Terra dei Padri”!» – «Ah, se è per questo, c’è pure il presidente di Porta Aperta che converserà garbatamente con Bertaglia, vice coordinatore regionale di Forza Nuova. Un dibattito su immigrazione e identità tra “gente perbene” insomma!» […]

#mobastacemento. Stregoni e fantasmi della città neoliberista.

ottobre 15, 2017

2

Preambolo.   Allacciate le cinture che vi si racconta una storia. Pagina 8. Da Un viaggio che non promettiamo breve. Specchio mattutino. Sì, ci siete anche voi e la vostra città riflessi qui dentro: ″In tutta Italia, come in altri paesi, lottavano comitati, coordinamenti, movimenti di lotta popolare, gruppi che si opponevano a grandi opere ritenute dannose, inutili e imposte dall’alto: autostrade […]

A Modena c’è un problema di “percezione”.

marzo 19, 2017

0

….conoscenze che trapassano quel tempo e quel luogo perché si ricollegano agli strati profondi, permanenti e ricorrenti, dei processi sociali e dell’esperienza umana. Esse ci dicono che non esiste nulla capace di vietare che ciò che è accaduto a Thalburg a cavallo degli anni Trenta possa prima o poi accadere di nuovo, in Germania o […]

Che cos’è “Terra dei Padri”?

gennaio 25, 2017

0

  Sono ormai passati più di 10 giorni dal 14 gennaio. Un tempo sufficiente a tracciare un primo bilancio. A ricomporre il mosaico. A “tirare per la giacca anche i più sordi”. Se è vero che la mobilitazione antifascista di quella giornata ha visto una partecipazione inconsueta per una città distratta e sonnolenta come Modena […]

Antifascismo e media. Tra Modena e il Paese.

gennaio 2, 2017

0

“Albeggia. […] Oggi effettuerò l’ultimo tentativo di fuga attraverso il fiume. Ci deve essere un passaggio per raggiungerla e per fuggire da questa terra maledetta dove il Diavolo e i suoi figli camminano ancora con piedi umani”  Jonathan Harker — Attorno all’apertura a Modena, il 14 gennaio, della sede di “Terra dei Padri” continua ad […]

“Sicurezza per gli anni Ottanta.” Tra Modena e il Bronx.

dicembre 24, 2016

0

«“Sicurezza per gli anni Ottanta”: il cartello della socialdemocrazia tedesca mi accompagna in ogni stazione della regione del Reno settentrionale e della Westfalia. La parola “sicurezza” caratterizza le elezioni nella Repubblica Federale Tedesca. Chi offre più sicurezza, vince. Anche se i candidati sono favorevoli all’energia atomica. Si tratta della sicurezza per la propria Mercedes, per […]

Arrivano i fasci e la Gazzetta che fa, dissoda il terreno?

dicembre 16, 2016

0

Modena, stazione di Modena. Modena, città nella quale il Sì ha raggiunto quota 55,85%. Un posto dove, a volerne tracciarne le coordinate politiche, ci si ritroverebbe immersi nella nebbia più profonda, appena prima dell’uscita in mare aperto. E’ proprio in questa città che il 14 gennaio 2017 verrà inaugurata la sede un nuovo “circolo culturale” dal nome […]