Browsing All Posts filed under »Testimonianze«

Non andrà tutto bene. (Seconda parte)

maggio 6, 2020

0

«Siamo in guerra. Una guerra sanitaria. Non lottiamo contro un esercito né contro un’altra nazione: il nemico è qui, invisibile, inafferrabile, e avanza. Ciò richiede una mobilitazione generale» Emmanuel Macron, 17 marzo 2020   «Siamo di fronte a un nemico formidabile» Mattia Feltri, Non andrà tutto bene, sull’Huffingtonpost del 28 aprile.   Partiamo da qua. […]

Il voto in Emilia visto da Modena. Tra un putsch al pub e una normalità asfissiante.

gennaio 29, 2020

0

Modena, fine gennaio 2020. Sono da poco terminate (finalmente) le elezioni regionali, quelle dell’Emilia-Romagna sulle quali pesavano incognite di respiro nazionale. Bonaccini, il presidente-governatore uscente, ha vinto. Salvini ha perso. L’Italia è salva. L’Emilia-Romagna resiste. Evviva, evviva l’Emilia-Romagna. Conte: “Il voto in Emilia non indebolirà il mio governo”. Chiunque vinca, era nel mio governo. — […]

14 dicembre, nove anni dopo…

dicembre 17, 2019

0

Il 14 dicembre 2010 l’aria di Roma era leggera. Cuori allegri, teste alte.   When the stars threw down their spears  And water’d heaven with their tears: Did He smile His work to see? Did He who made the Lamb make thee?   Il sole splendeva alto e le pure le stelle erano apparse ad […]

Modena chiedi alla polvere. Sui dieci anni del collettivo Guernica e altro ancora.

novembre 13, 2019

1

Modena è una città strana, benestante nell’aspetto e miserabile nell’animo. Una città che “tira”, che miete record, che scala classifiche su classifiche: la città più cara d’Italia, la seconda in Regione per consumo di suolo, una luogo nel quale abbondano le case vuote (erano 76.293 tra Modena e provincia, il 21,25%, secondo i dati del 2016) ma che contemporaneamente può […]

Cosa successe a Korça il 9 settembre 1943?

settembre 18, 2019

0

Quella che ci accingiamo a riesumare è la storia di un massacro. Siamo a Korça, nell’Albania centro-meridionale, lontani dalla costa ma a poca distanza da due grandi laghi (Ohrid e Prespa), al centro di un’ampia piana coltivata, circondata da rilievi scoscesi, in un’insenatura che, sulla mappa, è posta al confine tra la Grecia e la Macedonia, […]

Modena. Cette ville n’est pas (déjà) fasciste. /2

luglio 4, 2018

0

È l’orologio fascista che impone un solo tempo, il suo Tempo, senza possibilità di discussione e a esclusione di tutti gli altri tempi possibili. Questa violenza fascista si esprime tanto a livello dei tempi di vita, quanto a livello dei tempi di pensiero, di riflessione, di creatività e di ricerca (e dei possibili intrecci). Il […]

Modena, 9 gennaio 1950. L’eccidio delle Fonderie Riunite.

gennaio 8, 2018

0

Prologo. Modena, 5 gennaio 2018, dentro al cinema Cavour occupato, con il comitato #mobastacemento e Legambiente, si discute dei pericoli nascosti nel cuore stesso della nuova legge urbanistica regionale e degli interessi che l’hanno stimolata e sospinta. Prende la parola Ezio Righi, già estensore di un instant book collettivo dal titolo eloquente, Consumo di luogo. Neoliberismo nel […]

Prove tecniche di fascismo a Modena? Un paio di riflessioni sul 15 dicembre.

dicembre 19, 2017

0

“Gli strumenti del padrone non demoliranno mai la casa del padrone”   Venerdì 15 dicembre, largo porta Bologna. Le luci di Natale sfumano nelle luci dei blindati della celere. Inizia così, a Modena, la “campagna elettorale” più irrespirabile e velenosa di sempre. A meno di un kilometro di distanza, sotto al monumento ai caduti più imponente della città, sta per andare in […]

Modena, la città dove i sogni si interrompono ancor prima dell’alba.

dicembre 1, 2017

0

“¿Qué es la vida? Una ilusión, una sombra, una ficción, y el mayor bien es pequeño: que toda la vida es sueño, y los sueños, sueños son.”  Pedro Calderón de la Barca, La vida es sueño   Questo è il terzo capitolo sull’Ex Cinema Olympia occupato ospitato qua sopra (1 e 2), quello che non si […]

Per comprendere la situazione in Catalogna.

ottobre 3, 2017

0

In certi momenti, in determinati luoghi, il tempo smette di scorrere in maniera univoca, una giornata può valere mesi, una settimana un decennio, alle volte anche di più. Ciò che sta accadendo in Catalogna, volenti o nolenti, ci riguarda direttamente. Proponiamo qua un testo (questo) tradotto dal portale “di movimento” francese Lundimatin. È già “datato” essendo […]